Il Lago di Como e la sua specialità: il riso al pesce persico

Notizie più lette

28

giu

Menu Valtellina: Immagine

Menu Valtellina

Il Ristorante La Trela ama la propria terra e la sua cucina semplice fatta di prodotti freschi e genuini. Chef Mario Saligari, proprietario del ris...

Il riso al pesce persico è un primo piatto delizioso e raffinato, originario della Lombardia.

Il Riso al Pesce Persico è il re assoluto della tradizione gastronomica lariana.
E’ una delle specialità del Lago di Como: il pesce persico, infatti, è un pesce di acqua dolce, presente in grandi quantità nel Lago, ma anche nei piccoli laghi della Brianza.

 

Questo piatto  è capace di unire la prelibatezza del pesce del lago alla tradizione regionale del risotto.

La carne del persico è molto tenera e delicata e si sposa perfettamente con il riso, creando così un piatto equilibrato dal sapore intenso e delicato allo stesso tempo.


È una ricetta semplice e ricca allo stesso tempo, la cui origine è molto antica e si fa risalire a quando il riso, insieme agli altri ingredienti della ricetta, cioè burro e aglio, erano tra i pochi a essere a disposizione dei contadini.
 

 La tradizione del lago fa propria la seconda ricetta chiamandola “riso al persico in cagnone”.
Il nome deriva dal dialetto lombardo “Cagnun” che significava larva d’insetto ed è dovuto dalla particolare forma che il riso tende ad assumere una volta cotto.

 

Ad oggi esistono molte varianti e viene cucinato in diversi modi.
La ricetta originaria racconta che il riso non deve essere mantecato (quindi non realizzare un risotto), ma semplicemente bollirlo in acqua salata.
Il persico invece non deve essere panato, ma solamente fritto per qualche istante nell’olio.

 

Un piatto semplicissimo, ma  assolutamente da provare!