Le manfrigole alla Grosina

Notizie più lette

09

mar

LA TRELA CONSEGNA I TIPICI SALIGARI A DOMICILIO

EMERGENZA CORONAVIRUS

Per far fronte all’emergenza sanitaria in corso in tutta la Lombardia e per aiutare la popolazione del territorio, il Ristorante La Trela ha deciso ...

Le manfrigole alla Grosina sono un piatto della tradizione dell’alta Valtellina, in particolare del paese di Grosio.
 

Si tratta di  crespelle realizzate con farina di grano saraceno (ingrediente base della cucina Valtellinese) e farina bianca, a cui si aggiungono altri ingredienti tipici della zona: la bresaola e il formaggio Casera DOP.
Possono essere anche farcite con besciamella per poi essere arrotolate, tagliate a tocchetti e cotte in forno.
Per rendere il tutto più consistente si può aggiungere anche del pane, meglio se di segale, grattugiato o bagnato nel latte.

E’ un piatto della tradizione contadina, con pochi ed economici alimenti.

Piatto gradevole e sostanzioso che permette un utilizzo appropriato del pane avanzato, trova memoria nei tempi in cui il pane veniva infornato poche volte l’anno in forni comuni ed era uno dei tanti modi per consumare il pane vecchio di mesi. Ili pane di segale era più diffuso del pane di frumento e poteva durare parecchie settimane.

Oggi, invece, le manfrigole sono state rivisitate in chiave moderno e vengono servite come primo piatto in numerosi ristoranti.


A La Trela vengono farcite con fonduta di formaggi a forma di tronchetto e cipolla dorata nel burro prima di essere servite. 

Una ricetta gustosissima, ideale per cene in compagnia nelle fredde serate invernali.