Un pranzo o una cena al ristorante La Trela è una tappa obbligata per chi viaggia in Valchiavenna: natura, gusto, sport
Mappa della valchiavenna e posizione del ristorante La Trela

La Valchiavenna e i suoi tesori

Scopri i dintorni del ristorante La Trela

Affacciato sulle sponde del Lago di Mezzola, il ristorante La Trela offre dalla propria posizione panoramica uno splendido scorcio su tutta la Valchiavenna e suggerisce a chi si concede una sosta di gusto, tra cucina locale e buon vino, che questo territorio è una fonte inesauribile di sorprese e tesori da scoprire.

La valle che dal Lago di Como risale fino a Chiavenna e alla Svizzera riserva una ricchissima offerta di natura, storia, arte, cultura e sport, che attira ogni anno migliaia di villeggianti, biker, cicloturisti, alpinisti, atleti o semplici persone di passaggio. Il ristorante La Trela, situato all’ingresso della vallata con splendida vista sul lago, offre idealmente il benvenuto a chi si addentra in questo lembo di terra e contribuisce con i suoi sapori genuini ad allietare i sensi e a predisporre la visita del territorio.

La città di Chiavenna

Crotti, palazzi e cascate

A pochi chilometri da La Trela, Chiavenna è una delle mete più importanti del turismo in provincia di Sondrio. Ribattezzata la città del Mera, dal nome del fiume che la attraversa e offre magnifici scorci dai ponti e dagli edifici che vi si affacciano sulle due sponde, Chiavenna è ricca di splendidi palazzi nel centro storico, a cui si aggiunge il magnifico Palazzo Vertemate Franchi a Piuro.

Nel borgo e nelle vicinanze meritano una visita i crotti, cavità naturali ricavate nella roccia franata della montagna e attraversate da una corrente d’aria fredda costante (il Sorèl, temperatura 8° C) che per secoli sono state utilizzate come magazzino e cantina per vino, salumi e alimenti.

Infine, il maestoso spettacolo delle cascate dell’Acquafraggia, appena fuori città, che superano un dislivello di 1800 metri.

Palazzo nella città di Chiavenna

Lido di Mezzola

Spiaggia, lago e canoa

Se dal ristorante si può ammirare una splendida vista sul Lago di Mezzola e sulle montagne circostanti, con una breve camminata a piedi si può facilmente raggiungerne la riva: il Lido di Mezzola, balneabile in tutta sicurezza, offre divertimento e relax per tutta la famiglia, con spiaggia, area verde, campo di beach volley e servizi attrezzati.

Sul lago si pratica il canottaggio grazie alla società Canottieri Retica, di cui lo chef Mario Saligari, grande appassionato, è presidente.

Il lago di Mezzola in Valchiavenna

Pian di Spagna

La riserva naturale che tutela la biodiversità

La riserva naturale del Pian di Spagna è situata all’imbocco della Valchiavenna, laddove la propaggine più settentrionale del Lago di Como si congiunge al territorio della provincia di Sondrio: 1600 ettari fino al Lago di Mezzola che sono habitat protetto per numerose specie animali e vegetali, allo scopo di preservarne la sopravvivenza.

All’interno di questa area protetta di grande interesse naturalistico, attraverso i numerosi itinerari disponibili, è possibile osservare da vicino gli esemplari di anguille, persici, lepri, volpi, cervi e moltissimi uccelli migratori che vivono in questo ecosistema.

Pian di Spagna

Trekking in Valchiavenna

Una valle da esplorare a piedi

La Valchiavenna è una meta turistica alpina particolarmente gettonata dagli amanti delle camminate e delle gite in montagna: questa porzione della provincia di Sondrio che collega il lago di Como alla Svizzera, infatti, offre una grande varietà di percorsi e itinerari di vari livelli, dagli alpinisti più esperti ai semplici appassionati di trekking.

Tra le mete di escursioni più vicine al ristorante La Trela, il sentiero del Tracciolino che collega Val Codera e Valle dei Ratti ed è adatto anche ai biker, il percorso alla scoperta delle marmitte dei giganti, la Val Bodengo con il sentiero dei Crotti, il Sentiero Roma che parte da Novate Mezzola ed è una delle vie d’alta quota più famose delle Alpi.

Trekking e Sport in Valchiavenna

Ski Area Valchiavenna

Sci e divertimento sulla neve a Madesimo

La Valchiavenna in inverno è frequentata da tanti turisti e sciatori, che sulle nevi dello Spluga e del comprensorio sciistico di Madesimo e Campodolcino trovano tutto il necessario per divertirsi con gli sci ai piedi: oltre 60 km di piste di sci alpino, 25 km per lo sci di fondo, 12 impianti di risalita, rifugi, ristori e servizi per i bambini e le famiglie.

la Skiarea della valchiavenna

Ciclabile Valchiavenna

Dal Lago di Como alla Svizzera in bici

Una tappa in Valchiavenna per gli appassionati di bici e ciclismo è immancabile: grazie a una pista ciclopedonale di oltre 40 km che percorre l’intera vallata è infatti possibile raggiungere il Lago di Como dalla Svizzera, immersi in uno scenario alpino di rara bellezza.

Inoltre, il territorio nei dintorni di Verceia offre numerosi itinerari per MTB, adatti a vari livelli di preparazione, compreso il famoso percorso del Tracciolino per biker esperti.

la Ciclabile in Valchiavenna

Tempietto di San Fedelino

Un luogo speciale sul Lago di Mezzola

Il più famoso tempietto della Valchiavenna è senza dubbio quello di San Fedelino, perla dell’Alto Lario che si trova sulla sponda opposta del Lago di Mezzola rispetto al ristorante La Trela: un edificio ricco di storia, arte e cultura, che è preziosa testimonianza dell’arte romanica in Lombardia e anche uno dei monumenti più antichi della Valchiavenna.

Raggiungere quest’eremo solitario, immerso in una pace d’altri tempi, è possibile soltanto a piedi (partendo da Samolaco) oppure via lago, con una imperdibile gita in traghetto sul Lago di Mezzola.

Il Tempietto di San Fedelino sul lago di Mezzola

Mangiare al ristorante La Trela è soltanto l’inizio:
in Valchiavenna c’è tanto da gustare